Laboratorio di formazione sull’alimentazione sana ed ecologica, con particolare riferimento alle attività microbiche utili

 

Alimentarsi significa dare modo all’organismo di vivere. Non si tratta solamente di un apporto energetico in senso stretto, ma di una relazione con la vita che ci circonda, con il nostro mondo.

Attraverso la fermentazione del cibo, e alcune altre pratiche, è possibile migliorare le qualità nutritive dei cibi oltre che quelle organolettiche. Si possono ottenere cibi più digeribili e sicuri che rinforzano il nostro sistema immunitario. In molti casi la fermentazione permette di eliminare delle tossine naturalmente presenti nei cibi e ridurre eventuali residui chimici. Ma soprattutto ci fornisce gli enzimi necessari per la digestione e il buon funzionamento dell’organismo.

Molti cibi fermentati si possono ottenere con metodi semplici e casalinghi, utilizzati un tempo in ogni casa. Il laboratorio ci permetterà di entrare nello strabiliante mondo dei cibi fermentati, fare varie esperienze in questo campo, dal pane alle verdure sotto sale, i crauti, lo yogurt, l’idromele, cibi a base di cereali e legumi, ecc. Si tratta essenzialmente di acquisire dei principi di base e delle semplici precauzioni per poi essere in grado di preparare a casa propria cibi vivi, deliziosi e nutrienti in totale sicurezza.

Ecco il programma:

Workshop fermentazione 1 (h 10-18): yogurt, crauti, giardiniera in salamoia, dosa zenzerina/rugiada marina / utilizzo dei fermentati in cucina / breve lezione teorica
Workshop fermentazione 2 (h 10-18): kefir, kimchi, kombucha, utapam/utafel, sottoli e sottaceti / utilizzo dei fermentati in cucina / breve lezione teorica

Il corso si svolgerà nei giorni 3-4 giugno dalle 10 alle 18 a San Gavino presso il nostro Orto di Tziviriu in vico Oristano e sarà l’unica tappa in Sardegna per quest’anno di Carlo Nesler, esperto di fermentazioni tradizionali che si occupa da alcuni anni della diffusione di antichi e moderni metodi di fermentazione e della panificazione casalinga con pasta madre. Tiene corsi e workshop in tutta Italia. Si occupa inoltre di permacultura e agricoltura naturale. Trovate qui il suo ultimo progetto con la sua Cibofficina.

Il corso e’ riservato ai soci ed ha un costo di 150 euro per entrambe le giornate.
Chi ancora non è socio può richiedere la tessera (che ha un costo aggiuntivo di 15 euro) che è valida per tutto il 2017 e consente di partecipare come socio a tutte le attività di Qedora di quest’anno.
Per una migliore organizzazione è necessario compilare il modulo di iscrizione online ed effettuare il pagamento anticipato di un acconto di 50 euro o della somma intera tramite bonifico al nostro conto, inviando via mail la ricevuta del pagamento.

Si invitano i partecipanti a portare con sé un tagliere, un coltello da cucina e 10 barattoli di vetro (tipo marmellata) con tappo, puliti.

Tutti i link utili di seguito:

Iscrizione al Workshop

Richiesta di tesseramento

Estremi Bonifico:
Associazione Qedora presso Banca Prossima spa / IBAN: IT65I0335967684510700179655

Locandina_Workshop Cibi Fermentati

 

Lascia un commento